Controllo del gas Radon - D&D - Derattizzazione e Disinfestazione

Logo D&D di Florindo Scioli
DERATTIZZAZIONE
DISINFESTAZIONE
Messaggia
Chiama
mail
Logo D&D di Florindo Scioli
DERATTIZZAZIONE
DISINFESTAZIONE
Messaggia
Chiama
mail
Vai ai contenuti
Controllo del Gas Radon
Per la sicurezza della tua casa, attività e della tua vita...
Il radon è un elemento chimicamente inerte (in quanto gas nobile),  naturalmente radioattivo. A temperatura e pressione standard il radon è inodore e incolore. La caratteristica principale è la sua radioattività ed essendo un gas è  in grado di spostarsi agevolmente fra gli interstizi del terreno,  risalire in superficie ed entrare all’interno delle abitazioni, dove può raggiungere concentrazioni alte e diventare molto  pericoloso per gli abitanti.
Le concentrazioni di radon variano all’interno degli  ambienti chiusi e non sono prevedibili, per cui diventa utile  effettuare dei controlli dei livelli con una certa regolarità.
L’infiltrazione nelle abitazioni
  • crepe e giunti in pavimenti e pareti, fori di passaggio dei cavi, tubazioni e fognature;
  • pozzetti ed aperture di controllo;
  • prese di luce ed altre aperture nelle pareti delle cantine, camini, ascensori;
  • componenti costruttivi permeabili quali solai in legno, laterizi forati, muri in pietra e simili;

Luoghi di lavoro
La sicurezza sui luoghi di lavoro e gli adempimenti infiniti per garantire sicurezza agli utenti non finiscono mai. Purtroppo ad oggi pochi sanno che l’ultimo di questi, ovvero la misurazione semestrale del gas Radon, è entrato in vigore il 3 febbraio 2018 entro quella data bisognava attrezzarsi per evitare sanzioni o addirittura la chiusura dell’attività.
I controlli saranno svolti principalmente presso locali seminterrati, piano terra e primo piano, con esclusione di quelli inferiori a 20 mq.
I monitoraggi non potranno essere eseguiti dai datori di lavoro (nel caso di attività private), ma richiederanno l’intervento di un tecnico esperto in radioprotezione.
La D&D di Florindo Scioli mette a disposizione dei propri clienti la disponibilità di preventivi personalizzati e consulenze in grado di poter offrire alla propria clientela un servizio all'avanguardia ed al passo con i tempi in termini di normative.
La D&D di Florindo Scioli per il suo decimo anno di attività offre alla propria clientela prezzi vantaggiosi comprensivi di due misurazioni semestrali con relativo referto di misurazione da laboratorio accreditato.
Qualora all’esito delle misurazioni previste, il livello di concentrazione di gas Radon dovesse risultare superiore al limite fissato di 300 βq/mc, la D&D di Florindo Scioli riesce a valutare ed eventualmente consigliare di adottare sistemi che favoriscano l'abbassamento di tale soglia entro i limiti consentiti dalla legge.
Le attività di monitoraggio, della durata di un anno, devono essere compiute, a pena di sospensione della certificazione di agibilità, ogni cinque anni dall’ultimo monitoraggio. In tutti gli edifici di nuova costruzione la concentrazione di attività di gas Radon in tutti i locali dell'immobile non può superare i 300 βq/mc. Dal rispetto di tale limite dipende il rilascio della certificazione di agibilità. Per gli edifici esistenti, eccezion fatta per gli edifici residenziali, il valore da non superare in tutti i locali è quello di 300 βq/mc come media annuale.
Gli esercenti delle attività interessate, incluse le scuole (anche asili nido e materne), sono quindi obbligati  ad avviare le misurazioni per il primo semestre al più presto . Una volta completate le misure, gli esiti dovranno essere trasmessi al Comune di appartenenza e all'ARPA entro un mese. La fonte principale del Radon è il sottosuolo, ma anche l’acqua e i materiali da costruzione come tufo e graniti sono buoni conduttori di questo gas. Prima di decadere il Radon rimane attivo per un tempo sufficientemente lungo che gli consente di essere trasportato, in quanto gas, dai flussi di aria presenti nei suoli, anche a distanze notevoli, fino anche ad alcune centinaia di metri.
Essendo potenzialmente cancerogeno, se inalato purtroppo può causare tumore.
Le statistiche ci dicono che in alta concentrazione, è la seconda causa di tumore al polmone dopo quella delle sigarette.
La D&D di Florindo Scioli consiglia fin da subito un’adeguata ventilazione per evitare alte concentrazioni del gas Radon e invita tutti a prendere in considerazione quanto descritto e Vi invitiamo a contattare i nostri recapiti telefonici per chiedere maggiori chiarimenti.
Torna ai contenuti